La digitalizzazione delle banche: una grande sfida nel 2019

Il settore bancario, non essendo stato risparmiato dai progressi tecnologici, fa ora gran parte della sua comunicazione attraverso quest’ultimo. Come risultato, molte applicazioni e aziende sono emerse e hanno avuto molto successo presso i clienti. È davvero vantaggioso per clienti come le banche? Concentrarsi sugli effetti reali della digitalizzazione sul settore bancario e sui benefici che ne possono derivare.

Le sfide della digitalizzazione dei servizi bancari

Le banche digitali offrono molti vantaggi per gli utenti, soprattutto per coloro che vogliono rallentare il ritmo quotidiano e ottimizzare il proprio tempo. Questa stretta relazione apre molte porte di fronte ai vincoli di tempo o di distanza, che spesso rappresentano un ostacolo per le banche. Attualmente, le banche francesi sono designate come le più vicine ai loro clienti grazie alla tecnologia digitale e alle numerose applicazioni di gestione finanziaria che sono emerse.

Opzioni di banking online

I francesi non sono in ritardo in termini di digitalizzazione. Oltre l’80% di essi ha adottato le moderne modalità operative della banca, classificandosi al terzo posto nella categoria delle applicazioni più scaricate dagli utenti Internet. Cifre che hanno continuato ad aumentare negli ultimi anni.

La digitalizzazione bancaria, una vera opportunità per tutti

Quasi tutti i servizi bancari possono ora essere effettuati via Internet, il che rappresenta un notevole risparmio di tempo per i clienti. Inoltre, grazie alla firma elettronica, la gestione è più semplice, dall’apertura di un conto fattibile tramite smartphone, alla simulazione di un prestito per avere una rapida visione d’insieme. Si tratta di un’enorme quota di mercato che le banche hanno un forte interesse a mantenere e a vincere.

Questa elevata velocità di avanzamento verso il digitale richiede un sistema di protezione al massimo livello per garantire la massima sicurezza. Ciò è tanto più importante in quanto sono in gioco i dati personali. Mentre le banche si sforzano di migliorare la riservatezza delle informazioni loro affidate, il DSP2 lascia un vuoto per altre istituzioni che possono minare la sicurezza così ricercata dai clienti. Per affrontare tutto questo, tuttavia, il CSPA sta sviluppando altre strategie di sicurezza per proteggere le informazioni dei clienti dell’online banking. A tal fine, evidenzia i punti chiave che devono essere affrontati, tra cui l’accesso alle informazioni personali, il monitoraggio della normativa sulla sicurezza digitale e bancaria e il backup dei dati.